Dolci Sardi: I Fatti Fritti

Dolci del periodo carnevalizio i “fatti fritti”


Di cosa abbiamo bisogno per preparare deliziosa e sfiziosa ricette:

  • 100 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 1 Kg. di farina
  • 1/2 litro di latte
  • 100 gr di lievito di birra
  • 100 gr di strutto
  • 1 limone, scorza grattugiata
  • 2 arancia, scorza grattugiata e succo
  • 1 bicchierino di filu e verru o acquavite

Ok rimbochiamoci le maniche e passiamo alla preparazione:
Per prima cosa in un recipiente versiamo lo zucchero con le uova, iniziamo ad impastare il tutto a mano, dopidichè aggiuamo la farina e il latte dentro il quale avremo  sciolto il lievito di birra,  mettiamo ora lo strutto, la scorza grattugiata del limone, delle arance e il succo delle sole arance, e per ultimo il filu e ferru.
Ora lavoriamo l’impasto per 10 minuti buoni, (buona norma vuole che più questo venga lavorato migliori saranno i risultati) poi avvolgiamo il recipiente con uno strofinaccio e sopra di esso una coperta bella calda in lana… basta anche un plaid, e lo lasciamo lievitare per 2 ore e mezza circa, in luogo caldo.
4.Finita la prima lievitazione prendete pezzi di impasto un pò per volta, li stendete con il matarello con spessore di 2 cm circa e create delle ciambelle con il buco al centro, le mettete sopra ad altri stroffinacci sistemati su un tavolo, dove prcedentemente avrete messo della farina e li fate lievitare per un altra ora.
Riscaldiamo abbondante olio e iniziamo a friggere, aiudandoci con un mestolo di legno li dobbiamo far dorare da una parte e poi dall’altra, infine li scoliamo su carta assorbente, e ancora caldi li passate nello zucchero.

(2329)

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*