Una Poesia alla Sartiglia: una stella

Una Bella POESIA dedicata all’emblema della Sartiglia ….La stella

 

Una stella

Non ricordo dove l’ho trovata
non ricordo se prima era in quel cielo
non importa.
Questa notte una freccia rossa
non è riuscita
a pungermi il cuore
ma anche questo è poca cosa.
Galoppavo per il corso
a testa alta
e dirvi quello che mi è passato
davvero è impresa ardua,
però non fa niente.
E’ una stella
non una meteora,
ho fiducia che duri
che duri a lungo
più della mia bufera
quelli che la vedono
la amano
chi per quello,
chi per quello ed altro.
E forse toccherà pure a me
nel seguito
delle pagine senza tempo…
Allora per quella volta
sarà una meteora,
ma è una stella
una stella
è per questo
che ne parlo alla gente.

Antonello Meazza

sartiglia1

foto dal web

One Response to "Una Poesia alla Sartiglia: una stella"

  1. giovanna casapollo  11 Febbraio 2020 at 09:57

    La Sartiglia

    Un’immagine androgina di terracotta
    appare in fondo alla strada:  “Su Componidori”

    Una stella a cinque punte aspetta di essere infilzata

    Dietro la maschera
    assicurata al volto da fazzoletti di seta, uno sguardo dolente

    Il rullo dei tamburi si fa sempre più intenso

    Non c’è più l’uomo con un nome e con un viso
    ora c’è  un semidio  senza gioia né dolore né sesso

    Supino sul cavallo
    corre
    verso la magnifica coreografia della folla in giubilo

    giovanna casapollo

    Rispondi

Leave a Reply

la tua mail non sarà pubblicata

*