Stufato di Cinghiale

-.-
Share Button

La ricetta di oggi è proposta dalla pagina Facebook Chef Consulente Gastronomico con la quale abbiamo il piacere di collaborare nella diffusione delle loro creazioni culinarie. Nella pagina e nel post che si riferisce alla ricetta, trovate anche consigli utili su come personalizzare le ricette a seconda dei vostri gusti , non avete che da chiedere….. sarete esauditi!! Inoltre potete commentare e soprattutto provare le ricette proposte.

Ecco vi la ricetta dello  Stufato di Cinghiale

Chef consulente gastronomico
Chef consulente gastronomico

La ricetta che vi propongo è leggermente elaborata ma piena di gusto, lo Stufato di Cinghiale, la sera prima mettiamo a marinare lo spezzatino di cinghiale con un litro di vino (ideale Cannonau), una Stufato di cinghialecipolla tagliata grossolanamente, due carote pelate e tagliate a pezzi, un sedano rapa pelato e tagliato a pezzi, sale e pepe, lasciamo marinare almeno dodici ore.

In una casseruola capiente con due cucchiai di olio evo rosoliamo la carne e le verdure dopo averle scolate e recuperato il vino della marinatura, copriamo col vino e lasciamo cuocere due ore col coperchio a fuoco lento, togliamo la carne dalla casseruola, aggiungiamo due cucchiai di farina e con un mixer ad immersione frulliamo, rimettiamo la carne nella casseruola, aggiungiamo qualche foglia di alloro, bacche di ginepro, un cucchiaio di miele di castagno, aggiustiamo di sale e continuiamo la cottura per altri trenta minuti, serviamo e Buon Appetito!

 

 

 

(1190)

Share Button