Razza in agliata.

Share Button

Una ricetta tutta sarda la Razza in agliata, pesce conosciuto nel sassarese con il nome di “ziruria” ben si presta a succose ricette marinare. Questa che vi presentiamo oggi è una ricetta tipica  Bosana.

A Bosa ne è la regina dei piatti conosciuta con il nome di “S’Azzada a sa Osinca

 

Ingredienti per 4 persone

  • 700 gr  di razza
  • 5 pomodori secchi
  • 2 spicchi d’aglio
  • prezzemolo
  • 1 bicchiere scarso d’aceto
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.

Passiamo alla sua preparazione:
• La Razza, il pesce ingrediente  che verrà usato dovrà essere ripulito da tutte parti non commestibili, ad eccezione dei fegatini che saranno utilizzati per la preparazione,  spellato, e infine tagliato in piccoli pezzi. Per poter fare questa ricetta bisogna essere un pò abili nella “pulitura”, preliminare alla cottura del pesce,  per evitare sprechi e per spellarlo senza distruggerlo! Altrimenti al momento dell’acquisto dei pesci (razza) potete chiedere al pescivendolo di pulirvela .

  • Dopo la pulitura come già spiegato, tagliate la razza a piccoli pezzi, infarinate e friggete.
  • Scolate, salate e tenete da parte in un recipiente capiente.
  • Tagliate i fegatini, asciugateli con della carta da cucina e preparate il soffritto con olio evo, l’aglio tritato e il peperoncino. Appena l’aglio risulta dorato unite al soffritto il trito di pomodoro secco e i fegatini, continuando a cuocere per 5 minuti.
  • Aggiungete la salsa dei  pomodorini passati,  fate cuocere per 10 minuti, aggiungere 1/2 bicchiere di aceto, salate e continuate la cottura finché la salsa sarà addensata.
  • Fate raffreddare la salsa e versatela sulla razza fritta spolverizzando col prezzemolo tritato.

Il piatto va servito freddo e richiede l’attesa di 1 giorno prima di poter essere servito. E’ quindi consigliabile preparare il piatto il giorno prima e  accompagnarlo ad un buon Vermentino di Sardegna.

.

(555)

Share Button