Primi Piatti :MALLOREDDUS AL RAGU’ DI TRIGLIE

Share Button

Il mare entra sempre nella cucina sarda, e con il maestrale di questi giorni ancora di più, forti del profumo del mare spinto dal vento di Mistral, oggi vi presentiamo una ricetta di un buon primo di pasta tipica sarda i MALLOREDDUS ingentiliti dal RAGU’ DI TRIGLIE....(I malloreddus sono gli gnocchi sardi. Se volete farli in casa dovete usare della semola di grano duro e aggiungere un pizzico di sale e un pizzico di zafferano. L’acqua fino a quanto ne prende e fino ad ottenere un impasto sodo e liscio. Fate dei rotolini e tagliateli a pezzettini di circa mezzo cm. Col pollice schiacciate sul pezzetto di pasta spingendo in avanti fino a finire l’impasto. Per farli rigati usate la forchetta. poseteci sopra il pezzetto di pasta e spingete col pollice.. avrete così i malloreddus)..ma  ecco cosa occorre per 4 persone per la nostra ricetta sarda:

  • 350 g di gnocchetti sardi (malloreddus)
  • 800 g di filetti di triglia
  • 3 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 2 foglie di alloro
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • un mazzo di rucola selvatica
  • un peperoncino piccante fresco
  • 5 dl olio extravergine d’oliva rigorosamente di sardegna
  • sale


PREPARAZIONE: Togliamo le eventuali spine rimaste nei filetti di triglia, vi consigliamo di usare  allo scopo  una pinzetta tricologica (per le sopraciglia per intenderci) e tagliateli a tocchetti. Sbucciamo ora l’aglio e schiacciamolo e facciamolo dorare a fuoco basso con 6 cucchiai di olio insieme all’alloro e a il peperoncino per 4-5 minuti.

Uniamo ora i tocchetti di triglia precedentemente preparati, alziamo la fiamma e aggiungiamo il concentrato di pomodoro e il vino. Facciamo evaporare su fuoco vivo, un pizzico di sale  e  a fiamma media continuamo la cottura per 5 minuti circa.


Elimiamo ora l’aglio, l’alloro e il peperoncino e aggiungiamo la rucola lavata, asciugata e spezzettata,saltiamola per un minuto, spegniamo e teniamo il sugo in caldo.
Lessiamo la pasta secondo i tempi indicati sulla confezione, scoliamola e mettiamola nella padella con il sugo.

Riaccendiamo ora il fuoco e saltiamo la pasta per qualche minuto, finche avrà assorbito il sugo, e servitela subito …..
Buon Appettito…..alla prossima ricetta….








(599)

Share Button

Widgetized Section

Go to Admin » appearance » Widgets » and move a widget into Advertise Widget Zone