Nuoro Chiesa della Solitudine

L’VIII Giornata Nazionale del Trekking Urbano “Nuoro tra musei, arte e paesaggio” 31 OTTOBRE 2011

-.-
Share Button

31 OTTOBRE 2011  L’VIII Giornata Nazionale del Trekking Urbano  “Nuoro tra musei, arte e paesaggio”   

 

E’ un percorso a prevalente carattere storico–culturale con alcuni elementi di interesse naturalistico estremamente significativi.

E’una piacevole passeggiata cittadina, che permette di conoscere una parte importante del centro storico con i suoi monumenti e le sue piazze, alcuni punti panoramici di notevole interesse e le principali strutture museali.

Spostamenti pedonali – Lunghezza del percorso: Km 2,5 – Tempo di percorrenza: h 2.00 escluse le visite museali.

Nuoro Chiesa della Solitudine
da Flikr - http://www.flickr.com/photos/darklilith/
  • Si Parte dalla  Chiesa della Solitudine, si percorre il panoramico viale Ciusa, da cui è possibile ammirare il versante cittadino del monte Ortobene e la valle di Isporosile, fino ad Oliena e al monte Corrasi.
  • Passando per la “Madonnina”, meta storica delle passeggiate e delle soste dei nuoresi, per la bellezza del panorama che si può ammirare, si sale sulla destra verso la via Grazia Deledda, entrando così nel centro storico cittadino, in quello che era l’antico rione di “Santu Predu” (San Pietro).
  • Girando sulla destra, si percorre Via Deledda sino a giungere alla Casa-Museo della nota scrittrice.
  • Dopo aver visitato la casa e avere scoperto il bel giardino interno, si prosegue brevemente per poi salire sulla sinistra, passando per la piazza dedicata al giurista–scrittore Salvatore Satta.
  • Proseguendo per la Via Chironi si incontra sulla destra, inserita nell’omonima piazzetta, la chiesa di “Santu Caralu” (San Carlo).
  • Seguendo la Via San Carlo si arriva in Piazza Su Connottu, dedicata al ricordo dei motti popolari del XIX° secolo e realizzata in seguito alla demolizione della vecchia Caserma dei Carabinieri.
  • Si scende lungo la via Cavour, entrando in quella parte di Nuoro ricca di edifici dell’ottocento, per scoprire, sulla destra, la bellissima piazza Satta dedicata al poeta Sebastiano Satta, realizzata dall’artista Costantino Nivola usando i graniti del Monte Ortobene. Sulla piazza si affaccia anche la casa del poeta.
  • Continuando a scendere nella Via Satta si arriva al palazzo che ospita il MAN Museo d’arte della Provincia di Nuoro.
  • Conclusa la visita, si scende per la Via Manara in modo da arrivare alla vecchia via Majore, oggi Corso Garibaldi.
  • Risalendo il corso, si gira a destra all’altezza della Piazza Mazzini e costeggiando i giardini di piazza Vittorio Emanuela, si continua a salire lungo via mons. Bua, prima di giungere, una volta passato l’Arco del Seminario, la piazza della Cattedrale, dedicata alla Madonna della Neve. Da visitare l’interno della basilica e il palazzo ottocentesco dell’ex tribunale che ospita il museo Ciusa.
  • Si prosegue verso via Asproni dove nel palazzo ottocentesco appartenuto alla famiglia del deputato bittese Giorgio Asproni è possibile visitare il museo archeologico Nazionale.
  • A due passi dal museo, nella piazza Asproni ha sede la biblioteca Sebastiano Satta e la sezione sarda ospitata nella ex Casa Buscarini.
  • Imboccando via Aspromonte si giunge in piazza S. Giovanni che fino al 1896 ha ospitato il mercato e si prosegue per Via Roma fino all’incrocio con via Ferracciu da percorrere tutta fino a Ponte ‘e ferru.
  • Descritta efficacemente da Offeddu si apre su P.zza Crispi ove è possibile visitare la Casa ex ASL di recente ristrutturazione ed è possibile ammirare il Palazzo Pirari-Podda che ospita gli uffici dell’istituto superiore regionale etnografico.
  • Al termine di via Ferracciu sullo slargo di Ponte ’e ferru si trova la Chiesa di Nostra Signora delle Grazie, Imboccando via Le Grazie si entra nel rione di Seuna anima storica di Nuoro. Da percorrere i corti e stretti vicoli in cui nelle facciate delle case troviamo alcune targhe con brani tratti dal Giorno del giudizio di Salvatore Satta.
  • Il percorso si conclude nella seicentesca Chiesa delle Grazie di recente ristrutturata.

 

Elenco tappe e orari di partenza

01. Partenza: ore 16.00 Chiesa della Solitudine

02. Belvedere Viale Ciusa

03. Via Grazia Deledda quartiere storico Santu Predu – Casa museo Grazia Deledda

04. Chiesa Santu Caralu

05. P.zza Su connottu – Casa Sulis

06. P.zza Sebastiano Satta

07. Via Satta MAN Museo d’arte

08. Corso Garibadi

09. Piazza Santa Maria della Neve – Cattedrale – ex Tribunale Museo Ciusa – Belvedere

10. P.zza Asproni – Museo archeologico nazionale – Biblioteca Satta- ex Casa Buscarini Sezione sarda

11. Via Roma

12. Via Ferracciu ex casa ASL

13. P.zza Crispi

14. Ponte ‘e ferru

15. Via delle Grazie – quartiere storico Seuna

16. Arrivo: vecchia Chiesa delle Grazie

Nuoro Chiesa delle grazie

 

PER INFORMAZIONI

Ufficio Turismo

Tel. 0784 216792 – 0784 216798

EMail: turismo@comune.nuoro.it

(860)

Share Button