Il Mirto la sua ricetta tradizionale

Share Button

Mirto Comune

Possiamo affermare senza timore di essere smentiti che in Sardegna non vi è famiglia (soprattutto nelle zono rurali) che non prepari una bella scorta di mirto da offrire ad amici e parenti dopo le riunioni conviviali.
Il liquore di mirto è in Sardegna, sinonimo di liquore tipico tradizionale.
Nei ristoranti, a fine pasto, si ordina o viene offerto un liquore di mirto, e in molte case, ancora oggi, questo liquore viene preparato in modo tradizionale.
Il sapore e il colore unico del liquore di mirto sono dovuti al frutto della pianta di mirto (Myrtus communis), che genera bacche di colore blu violaceo, che rendono unico questo liquore.

Il periodo migliore per fare il liquore di mirto è senza dubbio nel periodo invernale e piu precisamentente tra novembre e gennaio, infatti le bacche di mirto devono essere raccolte quando hanno raggiunto il loro inconfondibile colore nero e non sono ancora diventate troppo dure.
Passiamo alla ricetta :

Dopo la bella scampagnata le bacche di mirto raccolte devono essere messeun recipiente a chiusura ermetica abbastanza grande da contenere sia le bacche che l’alcool.
Copriamo  le bacche di mirto con l’alcool e lasciate riposare il tutto in un posto buio e fresco per almeno 40 giorni, agitando di tanto in tanto il recipiente.
Trascorso questo tempo filtrate l’alcool dalle bacche di mirto e dai residui e strizzate delicatamente le bacche con un canovaccio o con torchietti appositi che si trovano in commercio.
Nel frattempo prepariamo uno sciroppo facendo bollire l’acqua, e sciogliendoci lo zucchero; una volta ottenuto lo sciroppo, facciamolo raffreddare e poi misceliamolo con l’alcool aromatizzato. Filtrate di nuovo il tutto, imbottigliate e lasciate riposare il liquore così ottenuto per almeno un mese, meglio se due, in un luogo fresco.
E’ possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore di mirto più adatto al vostro gusto, ricordandoci che se abbiamo 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendoci 1 litro di sciroppo diminuirà di conseguenza la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di sciroppo, si otterrà quindi, una gradazione minore.







(1270)

Share Button

Widgetized Section

Go to Admin » appearance » Widgets » and move a widget into Advertise Widget Zone