I Culurgiones di Ricotta e Zucca by Simone D’aniello.

-.-
Share Button

Un amico del sito Simone D’aniello  si diverte e ci stupisce con le sue ricette …e aperto anche ai vostri commenti o critiche, ecco la sua ricette proprio come lui la presenta nella sua pagina FB

Ciao a tuttiiiiii periodo di zuccaaaa (“halloween incombe”)
Oggi ho preparato i culurgiones sardi  ripieni di zucca e ricotta ….. sono strepitosiiiiii

(tratta  dal sito Nostro Figlio)

Un gusto molto dolce e pungente grazie al pecorino sardo….. non vi resta che provarli….. potete fare anche la forma più semplice dei ravioli

  • Culurgiones di ricotta e zucca 
  • Per la pasta 1 kg di semola,  Sale q.b. acqua q.b.
  • Per il ripieno 1 kg di ricotta , 800 gr di zucca, 100 gr di parmigiano, 100 gradi di pecorino, Sale q.b.,  Pepe q.b., Noce moscata q.b.

Preparare il ripieno:
Il giorno prima mettiamo la ricotta in uno scolapasta con un peso sopra in modo da farla asciugare il più possibile e la lasciamo in frigo.

Il giorno dopo, puliamo la zucca privandola sia della buccia che della parte interna, la tagliamo a fettine e la mettiamo a cuocere in una teglia a 200 gradi per circa 20 minuti.

Una volta cotta la lasciamo freddare completamente, poi mettiamo in un recipiente e schiacciamo con una forchetta in modo da formare una purea densa e fibrosa.

Passiamo tutto con un colino in modo da eliminare l’acqua in eccesso e lasciamo da parte.

In un recipiente, mettiamo la ricotta e iniziamo a schiacciarla con una forchetta, incorporiamo la polpa di zucca, il sale, i formaggi, il pepe e la noce moscata.

Amalgamiamo per bene formando una crema densa, deve risultare un composto liscio e compatto. Lasciamo in frigo e togliamo appena prima di iniziare.

Preparare la pasta:
Mettiamo la farina a fontana, Incorporiamo il sale e l’acqua a poco a poco fino a formare un impasto liscio, molto lavorabile e soprattutto non appiccicoso. Copriamo con pellicola e lasciamo riposare mezz’ora.

Assembliamo i nostri deliziosi culurgione
A questo punto prendiamo il nostro impasto dal frigo. Con l’aiuto di un mattarello o della macchinetta, stendiamo la pasta abbastanza fine ( non troppo altrimenti in cottura potrebbero rompersi ). Per fare i culurgiones dobbiamo creare delle sfere con un coppa pasta. Mettiamo un cucchiaino e mezzo di impasto al centro di ogni sfera. Prendiamo la sfera con una mano e chiudiamo a mezzaluna con l’impasto al centro e partendo dal basso pizzichiamo con le dita avanzando piano piano fino a chiudere e formare così il culurgiones. Mettiamo in un vassoio cosparso semola distanti l’uno dall’altro ( se volete potete fare anche la classica forma dei ravioli ma allora non saranno più CULUGRIONES).

 

 

(113)

Share Button