Dolci Sardi: gli amaretti o amarettus

Share Button

Dolci di mandolre miste sia dolci che amare da qui il nome di Amarettus, diffussisimo dolce gradito sopratuto dagli uomini che lo accompagnano con il potente vino sardo, o l’adorato filu e ferru.  Per preparare questo sublimi dolci ci occorono:

  • 300 gr. di zucchero
  • 200 gr. di mandorle dolci
  • 100 gr. di mandorle amare
  • 3 albumi
  • zucchero a velo
  • farina bianca

PREPARAZIONE:
Immergiamo per qualche minuto le mandorle in acqua bollente; scoliamole spelliamole e infine pestiamole finemente nel mortaio aggiungendo un poco alla volta lo zucchero, così da avere una pasta densa. Ora Montiamo a neve ferma gli albumi ed aggiungiamoli al pesto di mandorle mescolando delicatamente con la paletta di legno. Riempiamo con il composto la sacca per dolci alla quale avremo messo una bocchetta liscia e rotonda. Distribuite gli amaretti su una piastra infarinata (ecco a cosa serve la farina), ben distanziati gli uni dagli altri perchè non abbiano ad unirsi durante la cottura. Spolveriamo un pò di zucchero a velo e lasciamo riposare i dolci per due ore, dopodichè mettiamoli  in forno, a calore bassissimo per 50-60 minuti.

Finita la cottura stacchiamo dalla piastra aiutandoci con una  con una spatolina quando sono freddi e riponiamoli  su un piatto da dolci, o se in caso vogliamo conservarli, utlizziamo  una scatola di latta con chiusura ermetica….al fine di evitarne l’indurimento precoce…








(1536)

Share Button

Widgetized Section

Go to Admin » appearance » Widgets » and move a widget into Advertise Widget Zone