Autunno in Barbagia 2012 Oliena:la seconda tappa

Share Button

Autunno in Barbaggia entra nel vivo

La settimana scorsa è stata la volta di Bitti che ha inaugurato la manifestazione di Autunno in Barbagia 2012 (che tanti chiamano ancora con il vecchi termine di Cortes Apertas), la splendida manifestazione che ci permette di riscoprire i paesi, paesaggi, tradizioni e produzioni di qualità dei paesi dell’ interno della Sardegna.

Questo weekend uno degli appuntamenti più attesi con Oliena, eccone a grandi linee il programma completo del 14, 15 e 16 Settembre 2012!:

Venerdi 14 settembre 2012

Ore 16.00 – Aprono le Cortes. Sas carrelas si ripopolano e le case del centro storico rivivono di saperi e profumi del passato: massajas e massajos, pastores e mastros evocano arti antiche che si tramandano nelle nuove produzioni.Venerdì, 14 Settembre 2012

  • Apertura della mostra Alla scoperta di Caras: volti del buio leggendario in un volo gotico. Allestimento di Roberto Serri – Cortile Casa Canudu Medde, via Canudu;
  • Apertura della mostra L’olivo e il paesaggio foto di Angelino Congiu a cura della Pro Loco – Cortile Casa Monni via Ichnusa.

Ore 17.00 – Convegno “Oliena e l’olio: ritorno al passato con uno sguardo alle tecniche del futuro” – Sala Conferenze Biblioteca comunale via Vitt. Emanuele, 7.

Ore 21.00 – Presentazione Libro “Francesco Cossiga dall’A alla Z il vocabolario del sardo che viveva per la politica” di Anthony Muroni a cura della Casa Editrice Ethos – Piazza Berlinguer.

Ore 22.00 – Incontro musicale a cura della Pro Loco – Cortile Casa Monni, via Ichnusa.

Sabato, 15 Settembre 2012

Ore 10,00 – Nelle cortes le massaie sfornano il pane, preparano la pasta e i dolci, si pigia l’uva per fare il vino. I pastori fanno il formaggio e gli artigiani lavorano il ferro, la pelle, il legno. Le ricamatrici e gli orafi sono intenti nella creazione degli scialli e dei gioielli del costume.

Apertura Mostre:

  • Lenci. Ceramiche in Sardegna – organizzazione Associazione
    culturale Arteficio – Ex Collegio dei Gesuiti, via C. Bisi;
  • La via Crucis interpretata da Hòro – Allestimento a cura di
    Anna Gardu – Casa Padre Solinas, via P. Solinas;
  • Le amiche di Freya – Principesse, Cavalieri e Janas di Sardegna Mostra di pittura di Sara Bachmann – Casa Mula, via Bixio;
  • Casa del Folklore: tradizione e cultura sarda – Esposizione di costumi e manufatti della Sardegna a cura del gruppo Battos Moros – Sala Esposizioni Comune di Oliena, via Dott. Puligheddu.

Ore 10,00 – S’ògiu, dae s’àrbore a sa mesa: laboratòriu e giogos didàticos pro pitzinnos, a cura de ULS Provìntzia de Nùgoro e Servìtzios Linguisticos Territoriales – Giardino Calamida.

Ore 10,30 – Presentazione “Olio tracciato 100% italiano di alta qualità” – Biblioteca comunale, a cura della Cooperativa Olivicoltori. Seguirà degustazione dell’olio nella corte Corrias, via Vitt. Emanuele.

Ore 17.00 – “L’estasi del palato: degustazione guidata dell’olio di qualità” – Casa dei Gesuiti in via Don Casula, a cura dell’azienda Jumpadu.

Ore 17,00 – Animazione lungo le vie del paese e nelle cortes con gruppi folk e canti a tenore.

Dalle ore 18.00 – Animazione musicale nelle corti a cura del Coro Polifonico.

Ore 21.00 – Serata di canti, suoni e balli della tradizione sarda a cura del gruppo Battos Moros – Piazza Berlinguer.

Domenica, 16 Settembre 2012

Ore 10.00 – Nelle cortes e in sas carrelas rivivono riti e miti secolari in un percorso emozionale attraverso la laboriosità e creatività delle donne, degli uomini e dei giochi dei bambini. Al ritmo del ballo tondo e dei canti a tenore il paese accoglie i visitatori.

Dalle ore 11.00 – Proiezione di antichi filmati su Oliena con scene di vita quotidiana, della raccolta delle olive e produzione dell’olio e dei giorni di festa – Casa dei Gesuiti in via Don Casula a cura dell’azienda Jumpadu.

Ore 11.30 – “La storia del pane: dalle origini ai giorni nostri” – Recital di Gianluca Medas accompagnato alla chitarra da Andrea Congia – Corte Su Vicariu Carrus via Dante, a cura dell’azienda Gostolai.

Dalle ore 17.00 – Musiche e canti della Sardegna con Cecilia Concas e Paola Puggioni e i suoni delle launeddas con Nicola Agus ed esibizione dei gruppi folk – P.zza Berlinguer.

Musei, mostre, visite guidate e laboratori:

  • Visita al Museo del Fazzoletto – P.zza Berlinguer (Venerdì 14 Ore 16.00/20.00 Sabato 15 e Domenica 16 Ore 09.00/20.00) a cura della Pro Loco;
  • Mostra “Luci e ombre” di Carmelo Picca – Casa Putzu, Corso Vittorio Emanuele;
  • Laboratori per i ragazzi/e dai 6 ai 12 anni sugli antichi mestieri, arti e tradizioni a cura della Biblioteca comunale, via Vitt. Emanuele, dell’Auser c/o Giardino Calamida; del Gruppo Folk su Durdurinu P.zza Giovanni XXIII. Iscrizioni c/o Presidio Turistico;
  • Visita degli antichi frantoi dell’olio.

PS: In caso di mal tempo le manifestazioni all’aperto si svolgeranno in biblioteca.

Per maggiori informazioni: INFO Presidio Turistico Su Sole – Tel. 0784 286078 – Fax 0784 286324 – Email. galaveras@tiscali.it

LINKS UTILI:

Come arrivare ad Oliena

(1067)

Share Button